Foto tour
I Musei Appartamenti Tour guidati Curiosità
Gli Eventi
Le Mostre
Alberghi
Ristoranti
Servizi utili
 
I Teatri
I locali Homepage
Siete in: IRT / TEATRI DI ROMA / TEATRO CAPRANICA








TEATRI DI VENEZIA
TEATRI DI VENEZIA

TEATRO CAPRANICA
TEATRO CAPRANICA

Storia
Il Teatro sorse per la volontà di Pompeo Capranica (1647-1706), nobile esponente di una famiglia cardinalizia romana la quale due secoli prima aveva dato avvio alla costruzione del palazzo che successivamente avrebbe ospitato il teatro, nel 1679 diventando presto uno dei punti di riferimento della vita culturale di Roma - all'inaugurazione fu rappresentata l'opera di Bernardo Pasquini Dov'Ŕ amore Ŕ pietÓ - portando in scena lavori di Vivaldi, Porpora, Pasquini, Albinoni, Galuppi, Stradella, Caldara, D. Scarlatti, Leo, Paisello ai quali si affiancarono sul palco i cantanti più talentuosi dell'epoca come Farinelli e Caffarelli.

A fianco dell'attività operistica anche quella del teatro di prosa riguardò la prima stagione del Teatro Capranica il quale riuscì a eludere i divieti papali per le rappresentazioni fino al 1699 quando dové chiudere per circa un decennio. Riaprì nel 1711 dando avvio ad un'altra stazione teatrale di successo che portò in scena il teatro del grande commediografo veneziano Carlo Goldoni.
Nel Settecento Camillo Capranica, il quale aprì a Roma anche il Teatro Valle, divenne proprietario del teatro affidandolo ad esperti direttori artistici che riuscirono ad animare la scena culturale cittadina nonostante le continue avversità esercitate dal Vaticano.

Nel 1767 il teatro passò dalla famiglia Capranica a quella del Conte Raimondo Ottini e quindi ai Negroni, per linea ereditaria (1790), i quali animarono le scene fino al 1852. Dopo altri passaggi di mano lo spazio tornò alla famiglia Capranica che si rese protagonista di una pessima gestione che portò alla definitiva chiusura del teatro il 1° marzo 1881, dopo la rappresentazione dell'Ernani di Verdi. Divenne quindi un deposito di mobili e riaprì solo nel 1922 dedicandosi esclusivamente all'attività cinematografica fino al 2000 e, nel 2005, fu trasformato in un centro congressi dotato di 800 posti a sedere.

Nel 2005 Il Capranica tornò ad ospitare opere e concerti dell'Associazione Aulico-Opera&Musica, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, in collaborazione con la società Nazionale Roma - Hotel & Conference Center e con il patrocinio del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali.
Dopo un silenzio durato oltre un secolo, nel 2005 il Teatro Capranica è tornato a rivivere nella sua veste di eccellente contenitore musicale ospitando le stagioni di opere e concerti

A lato della programmazione operistica e concertistica del Teatro Capranica si pone l'interessante e ricco calendario della piccola piccola Sala Capranichetta (120 posti) dedicato alla musica da camera.

Biglietteria: Tel. 392.4726186
Sito Web Ufficiale: TEATRO CAPRANICA


© IN ROME TODAY
Tutti i Diritti Riservati
via Murri 31, Mestre Venezia
Associato a IVT